A- A A+
×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: web/htdocs/www.liceoaselli.edu.it/home

News

AIVenerdì 23 febbraio 2024 alle ore 16,30 in sala Puerari l’incontro con Gli ex dell’Aselli, per affrontare un tema di grande attualità: l’Intelligenza Artificiale, disciplina che studia come realizzare sistemi informatici in grado di simulare il pensiero umano e che, come ogni idea legata alle tecnologie più avanzate, potrà avere conseguenze preoccupanti ma anche ricadute di progresso per la nostra vita. Si tratta infatti di un concetto in continua evoluzione che non dovrà tuttavia portare ad una società dominata dalle macchine dimenticando etica e legalità. Perché questo non succeda occorre un equilibrio fra i vari paesi, purtroppo non sempre omogenei. L’ONU, e al suo interno l’UNESCO, l’OCSE, l’Unione Europea sono coinvolti e impegnati nello studio dell’IA in una sfida che riguarda vari settori culturali. L’Unione Europea, in particolare, lo è fin dal 2018 con successive modifiche sottoscritte dal G7 del 2023; la Chiesa cattolica il 1° gennaio 2024 ha proposto un trattato internazionale vincolante per l’uso e lo sviluppo dell’IA anche a favore dei paesi emarginati.

Due o tre cose che so dell'Intelligenza Artificiale è il titolo della conferenza che sarà tenuta dal professor Gianni Ferretti, ordinario del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano e prorettore del polo di Cremona del Politecnico. L'intervento vuole illustrare il concetto alla base dell'I. A. concetto relativamente semplice che, grazie alle potenze di calcolo e alle enormi quantità di dati disponibili, può dare origine a sistemi in grado di imitare e sostituire i processi cognitivi umani. L'intelligenza artificiale ha ormai quasi 70 anni, più di 70 se si vuole rendere omaggio ad Alan Turing, un genio assoluto cui l'umanità deve molto, anche un contributo decisivo alla sconfitta del nazismo, e che l'umanità ha trattato in modo crudele. Momenti di forte entusiasmo si sono succeduti a pesanti disillusioni, ma è indubbio che intorno al 2015 sia avvenuta una specie di “mutazione genetica”, che ha creato un “virus” dilagante. Tra i fattori scatenanti c'è soprattutto un cambio di approccio, cioè l'abbandono della pretesa di insegnare alle macchine le regole del ragionamento umano per sfruttare la vera capacità delle macchine, ineguagliabile dall'intelligenza umana, di elaborare spaventose quantità di dati. L'ambizione della conferenza è quindi quella di illustrare questo approccio, smontando il giocattolo fino all'ultima vite, nella speranza che possa servire ad accostarsi con meno timore ad un fenomeno che è comunque necessario affrontare con la massima serietà, la massima cautela e la massima urgenza, e perché no, anche con qualche speranza.

L'incontro è come sempre aperto al pubblico e gratuito e verrà registrato e pubblicato sul canale YouTube degli ex Aselli, dove è possibile vedere o rivedere anche le precedenti conferenze.

Come di consueto agli studenti del triennio che avranno seguito almeno quattro conferenze verrà consegnato un attestato di frequenza (valido come credito formativo).

pax romanaIl prossimo incontro del ciclo Quale scienza per quale società? organizzato dalla Associazione Gli ex dell’Aselli si terrà il 19 gennaio 2024, alle ore 16,30 in sala Puerari del museo civico di Cremona e vedrà la professoressa Paola Tomasoni, per anni stimata e apprezzata docente di lettere al Liceo Scientifico Aselli, tenere una relazione sul tema La Pax Romana. Quando l’imperialismo diventa civiltà.
Di Roma sono famosi soprattutto la potenza delle conquiste, la vastità dell'impero e i capolavori della letteratura. Eppure, la grandezza di questa civiltà si è fondata anche sul dispiegamento di competenze tecniche e tecnologiche che, pur in modalità prevalentemente empiriche, hanno radicalmente e incontrovertibilmente trasformato i paesaggi di un continente e il modo di pensare e di costruire il mondo, fino ai nostri giorni.

L'incontro è come sempre aperto al pubblico e gratuito e verrà registrato e pubblicato sul canale YouTube degli ex Aselli, dove è possibile vedere o rivedere anche le precedenti conferenze.

Come di consueto agli studenti del triennio che avranno seguito almeno quattro conferenze verrà consegnato un attestato di frequenza (valido come credito formativo).

scienzasocietaNuovo biennio, nuovo ciclo di conferenze e di eventi organizzati dall'associazione culturale Gli ex dell'Aselli. Una nuova opportunità per riflettere, con relatori di eccezione, sulle imprescindibili interazioni fra scienza e società, come come chiarisce il titolo del nuovo ciclo di incontri: Quale scienza per quale società?

Gli incontri sono organizzati con la consueta collaborazione della Biblioteca Statale e del Museo Civico di Cremona, pressso le cui sale (Sala Puerari e Sala Carini Dainotti) si terranno le conferenze a partire da Venerdì 20 ottobre, fino al mese di aprile, secondo il programma sotto riportato.

 

Per gli studenti del triennio delle scuole superiori verrà consegnato un attestato di frequenza (valido per credito formativo).

 Scarica il pieghevole con programma degli eventi

 

 

 

Intelligenza Artificiale: per gli ex Aselli il prof. Ferretti

20-02-2024 Hits:123 News

Venerdì 23 febbraio 2024 alle ore 16,30 in sala Puerari l’incontro con Gli ex dell’Aselli, per affrontare un tema di grande attualità: l’Intelligenza Artificiale, disciplina che studia come realizzare sistemi informatici in grado di simulare il pensiero umano e che...

Leggi tutto

Conferenze ex Aselli: la Pax Romana

18-01-2024 Hits:208 News

Il prossimo incontro del ciclo Quale scienza per quale società? organizzato dalla Associazione Gli ex dell’Aselli si terrà il 19 gennaio 2024, alle ore 16,30 in sala Puerari del museo civico di Cremona e vedrà la professoressa Paola Tomasoni, per...

Leggi tutto

Quale scienza per quale società? Nuove conferenze by Ex Aselli

07-10-2023 Hits:595 News

Nuovo biennio, nuovo ciclo di conferenze e di eventi organizzati dall'associazione culturale Gli ex dell'Aselli. Una nuova opportunità per riflettere, con relatori di eccezione, sulle imprescindibili interazioni fra scienza e società, come come chiarisce il titolo del nuovo ciclo di incontri:...

Leggi tutto
logo Cambridge platinum

bullismo

aselliinmostra

20170909 Biomedica 0002 rev6

 

Logo Laivin

MADbutton

Flash news

Ritiro diploma 2022-2023

Sono disponibili i diplomi a.s. 2022-2023.  Orario di apertura della segreteria: lunedì-venerdì ore 10.00-13.00 e mercoledì ore 14.30- 16.00.

 targa3

5085253
OggiOggi439
TotaleTotale5085253
Online 0
Guests 6